Solo noi abbiamo due traduttori accreditati al Consolato generale d'Italia a Mosca!
Stretta collaborazione pluriennale con l'Ambasciata di Mosca!
Servizi per:
Italia Spagna CSI

Preparazione di documenti russi per l’Italia. Fase 2. Legalizzazione dei documenti.

2a fase. Questa fase riguarda la legalizzazione dei documenti. Poichè sia l’italia sia la Russiasono Stati firmatari della Convenzione dell’Aja, che annulla l’esigenza della legalizzazione consolare dei documenti, la forma di legalizzazione reciprocamente accettata per questi paesi è l’APPOSIZIONE DELL’APOSTILLE.

Si raccomanda di apporre l’apostille su tutti i documenti che prevedete di utilizzare in Italia. Si tratta di una procedura semplice e piuttosto rapida. É importante conoscere alcuni momenti fondamentali. 

a) L’apostille viene apposta nella circoscrizione territoriale, ovvero in quella regione nella quale è stato rilasciato il documento. Le uniche eccezioni sono costituite da:

– documenti didattici (diplomi di laurea, attestati, certificati accademici): l’apostille su tali documenti può essere apposta sia presso l’Amministrazione (Dipartimento) dell’Istruzione nella sede di competenza per quell’ente didattico, sia presso il Dipartimento dell’Istruzione della città di Mosca

– certificati di assenza di carichi penali: in questo caso le apostille possono essere apposte presso il GIAZ MVD (Centro Informativo Analitico Principale presso il Ministero degli Interni) regionale nel quale il certificato è stato rilasciato, oppure presso il GIAZ MVD  della Russia a Mosca.

b) Le tempistiche di apposizione dell’apostille sono nell’ordine di 3-6 giorni lavorativi. L’eccezione è costituita ancora una volta dai documenti didattici, per i quali le tempistiche sono notevolmente superiori, fino a 2-3 mesi.

c) Per l’apposizione dell’apostille viene richiesto il pagamento di un dazio statale, pari a 1.500 rubli.

d) Per l’apposizione dell’apostille su documenti di una terza persona (non titolare dei documenti), non occorre alcuna procura. L’eccezione è nuovamente costituita dai documenti didattici, per i quali occorre una procura o notarile o redatta presso il Consolato della Federazione Russa, qualora il titolare del documento si trovi all’estero.

In alcune regioni la procura non è necessaria nemmeno per i documenti didattici, qualora dal documento risulti chiaro che gli interessi del titolare del documento sono rappresentati dai suoi genitori.

e) Gli organi autorizzati all’apposizione dell’apostille non sono poi molti e quello competente nel vostro caso dipende dal tipo di documento:

·Sulle copie notarili e sui documenti redatti in modalità notarile, l’apostille è apposta dall’Amministrazione della Giustizia della regione, nella quale si trova l’ufficio notarile.

·Sui documenti dello ZAGS (Anagrafe, ovvero attestati e certificati) l’apostille è apposta dall’Archivio ZAGS presso il quale si trova lo ZAGS che ha emesso il documento in questione.

·Sui certificati di assenza di carichi penali e su altri documenti riguardanti il Ministero degli Interni, l’apostille è apposta dal Centro Informativo Analitico Principale del Ministero degli Interni della regione, nella quale il documento è stato rilasciato, oppure dal GIAZ MVD (Centro Informativo Analitico Principale presso il Ministero degli Interni) per la Russia a Mosca.

·Sui documenti di istruzione, l’apostille è apposta dal Dipartimento/Amministrazione dell’Istruzione della regione, nel quale si trova l’ente didattico, oppure dal Dipartimento dell’Istruzione della città di Mosca.     

Lavoriamo con
le persone fisiche e giuridiche.
Modalita di pagamento:
Carte bancomat e di credito
Pagamenti elettronici
Bonifico bancario
Pagamento non in contanti
Pagamento in contanti