Solo noi abbiamo due traduttori accreditati al Consolato generale d'Italia a Mosca!
Stretta collaborazione pluriennale con l'Ambasciata di Mosca!
Servizi per:
Italia Spagna CSI

Legalizzazione di documenti russi per la Tunisia

In questo articolo esaminiamo la questione della legalizzazione dei documenti per la Repubblica di Tunisia.

Fino al 2018 il processo di legalizzazione dei documenti russi per la Tunisia era organizzato in questo modo:

  1. copia notarile del documento;
  2. traduzione dal russo al francese o all’arabo;
  3. autentica notarile della traduzione;
  4. apposizione del visto del Ministero della Giustizia della Federazione Russa;
  5. apposizione del visto del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa;
  6. apposizione del visto consolare presso l’Ambasciata della Tunisia a Mosca.

Legalizzazione di documenti russi per la Tunisia

Se la legalizzazione consolare completa non fosse stata necessaria, allora sarebbe stato sufficiente preparare i documenti con uno dei seguenti metodi:

  1. Svolgere la traduzione in arabo e autenticarla presso il notaio.
  2. Autenticare la traduzione presso l’Ambascita di Tunisia. In tal caso si necessitava anche dell’apposizione del visto consolare dell’Ambasciata della Federazione Russia in Tunisia.

Cosa è cambiato?

  1. La Tunisia ha firmato la Convenzione dell’Aja il 30 marzo 2018. La legalizzazione dei documenti russi attualmente avviene tramite l’apposizione del timbro “Apostille”.
  2. L’Ambasciata della Tunisia non si occupa più della legalizzazione dei documenti e non autentica le traduzioni dei documenti russi.

Esistono due motivi di carattere giuridico per i quali l’Ambasciata non si occupa più della legalizzazione e dell’autentica delle traduzioni dei documenti russi. Della prima vi abbiamo appena parlato: la Tunisia ha firmato la Convenzione dell’Aja.

Il secondo motivo è la firma dell’Accordo tra l’URSS (il cui successore è l’attuale Russia) e la Repubblica della Tunisia sull’assistenza giuridica per le pratiche civili e penali del 26 giugno1984. L’articolo 42 dell’Accordo stabilisce che “i documenti emessi sul territorio di uno degli stati firmatari o debitamente autenticati dall’organo competente sono accettati sul territorio dell’altro Stato firmatario senza legalizzazione”.

ASPETTI IMPORTANTI!

  1. Se il documento è stato redatto inizialmente in inglese (ad esempio, un certificato d’origine), allora non serve tradurlo in arabo o in francese.
  2. Prima di iniziare la preparazione del documento, dovrete verificare nel luogo di consegna dei documenti in Tunisia due cose: se serve apporre l’apostille sul documento e in quale lingua serve svolgere la traduzione.

Avete ancora domande o volete richiedere un servizio? Scriveteci o chiamateci subito a  info@pravoislovo.ru,  +7 (495) 955-91-80, WhatsApp +7 (963) 712-53-39.

Esempio di legalizzazione consolare di un documento russo per la Tunisia

Legalizzazione di documenti russi per la Tunisia

Lavoriamo con
le persone fisiche e giuridiche.
Modalita di pagamento:
Carte bancomat e di credito
Pagamenti elettronici
Bonifico bancario
Pagamento non in contanti
Pagamento in contanti