Solo noi abbiamo due traduttori accreditati al Consolato generale d'Italia a Mosca!
Stretta collaborazione pluriennale con l'Ambasciata di Mosca!
Servizi per:
Italia Spagna CSI

Legalizzazione dei documenti ucraini presso l’Ufficio Consolare dell’Ambasciata italiana a Kiev!

Attiriamo l’attenzione dei nostri clienti sul fatto che siamo in grado di fornire un servizio completo per la preparazione di documenti rilasciati in Ucraina o nella Repubblica Sovietica Socialista ucraina durante l’URSS, per il loro utilizzo sul territorio italiano!

Il Consolato italiano a Mosca non accetta e non legalizza documenti che non siano stati rilasciati nel territorio della Federazione Russa o della RSFSR (Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa) durante  l’URSS, anche quando sulla copia notarile degli stessi è presente l’apostille russa.

La procedura di legalizzazione dei certificati ucraini, emessi dagli organi della registrazione degli atti di stato civile (ZAGS) d’Ucraina o della Repubblica Socialista Sovietica ucraina, differisce dall’analoga procedura in Russia.

Innanzitutto, occorre richiedere un estratto alla registrazione degli atti di stato civile (ZAGS) nel luogo di emissione del certificato; successivamente, proprio su tale estratto, viene apposta l’apostille; in seguito, si effettua la traduzione in lingua italiana a cura di traduttori accreditati presso il Consolato italiano a Kiev e l’autenticazione dell’esattezza traduttiva presso il Consolato.

Tutta la procedura, incluse la richiesta, la traduzione, l’autenticazione e la spedizione a Mosca del documento pronto, richiede circa un mese di tempo.

Non è superfluo notare che abbiamo la possibilità di richiedere l’estratto necessario della registrazione degli atti di stato civile praticamente in qualsiasi città dell’Ucraina.

Lavoriamo con
le persone fisiche e giuridiche.
Modalita di pagamento:
Carte bancomat e di credito
Pagamenti elettronici
Bonifico bancario
Pagamento non in contanti
Pagamento in contanti