Solo noi abbiamo due traduttori accreditati al Consolato generale d'Italia a Mosca!
Stretta collaborazione pluriennale con l'Ambasciata di Mosca!
Servizi per:
Italia Spagna CSI

Il sistema universitario italiano

Il sistema universitario italiano prevede tre diversi cicli di studio.

Il primo ciclo è quello delle Lauree di primo livello, corsi di laurea della durata di tre anni ai quali si accede dopo aver completato gli studi della scuola secondaria di secondo grado, quindi al termine di un percorso di studi di 13 anni. Al termine del corso di laurea di primo livello, detta anche laurea breve, si consegue il titolo di dottore e si può accedere al mondo del lavoro, oppure proseguire gli studi con un Master universitario di primo livello, della durata di uno o due anni nei quali si tende a perfezionare le conoscenze tecnico-scientifiche dello studente e prepararlo maggiormente al mondo del lavoro.

Il laureato di primo livello può anche scegliere di proseguire gli studi nello stesso corso di laurea o in un un corso affine (sostenendo eventuali esami integrativi) con il secondo ciclo di studi, costituito dai corsi di Laurea di secondo livello detti anche Laurea  Magistrale, della durata di due anni, al termine dei quali si consegue il titolo di dottore magistrale. Sono corsi volti a fornire una preparazione di livello avanzato  per l’esercizio di attività di elevata qualificazione in ambiti specifici e il cui accesso è possibile solo se si è in possesso di un diploma di Laurea di primo livello.

Al termine è possibile accedere direttamente al mondo del lavoro o proseguire gli studi con un Master universitario di secondo livello, della durata minima di un anno. Una volta conseguita la Laurea magistrale è possibile anche accedere a corsi di specializzazione di altro tipo, in particolare ai corsi per il Diploma di specializzazione o per il Dottorato di ricerca. I primi hanno una durata variabile da due a sei anni e sono volti a fornire conoscenze e abilità per l’esercizio di attività professionali di alta qualificazione, particolarmente nel settore delle specialità mediche, cliniche e chirurgiche e vi si accede tramite esame di ingresso. I secondi hanno una durata di tre o quattro anni e l’obiettivo di far acquisire una corretta metodologia per la ricerca avanzata e per l’insegnamento universitario; l’ammissione è tramite concorso pubblico.

In passato, fino ai primi anni 2000, non era prevista questa suddivisione in laurea di primo e secondo livello, ma si prevedeva un ciclo unico di studi. Tale sistema è rimasto in vigore per alcuni corsi di laurea, per i quali si ritiene indispensabile coprire un percorso di studi più lungo, senza il completamento del quale non è possibile esercitare la professione. Si tratta dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Medicina veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Farmacia, Architettura e Giurisprudenza; la durata di questi corsi di laurea varia da cinque a sei anni. 

Esistono alcuni corsi di laurea ad accesso libero, che quindi sono accessibili a tutti, dopo la scuola secondaria e previa iscrizione, e alcuni corsi di laurea a numero chiuso, ovvero che prevedono un test d’ingresso di carattere generale. Oltre al punteggio del test di ingresso anche altri aspetti concorrono all’ammissione, come ad esempio il voto con il quale si è conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Infine, per l’esercizio di alcune professioni come avvocato, giornalista, etc. è necessario sostenere un esame pubblico statale che permette l’iscrizione al relativo albo professionale e l’abilitazione all’esercizio della professione.

Lavoriamo con
le persone fisiche e giuridiche.
Modalita di pagamento:
Carte bancomat e di credito
Pagamenti elettronici
Bonifico bancario
Pagamento non in contanti
Pagamento in contanti